Il Management.it

Home » Assicurazioni

Category Archives: Assicurazioni

TUTTI I NUMERI DEL SISTEMA PENSIONISTICO ITALIANO. Scarica il Bilancio Sociale Inps 2014 e scopri quanto avrai di pensione. (Lavoratori Autonomi e Parasubordinati sono nei guai seri….)

copertina inps

L’Inps ha pubblicato il Bilancio Sociale 2014.
.
In questo documento abbiamo un quadro completo del sistema pensionistico italiano.
.
Ecco i principali indicatori.
.
Quanti sono i lavoratori iscritti all’Inps?

Lavoratori privati e pubblici iscritti all'Inps

.

Nel 2014 il disavanzo Inps è stato di 7 miliardi di euro.

Entrate uscite e disavanzo Inps

.

Nella prossima tabella sono indicati gli importi medi delle pensioni.
.
I trattamenti per i parasubordinatilavoratori autonomi sono drammatici.

Importo medio

.

….e non a caso c’è stata una fuga degli stessi Lavoratori Autonomi e Parasubordinati dalla Gestione Separata Inps.

La fuga dei parasubordinati

.

Ricordiamo che nella Gestione Separata dell’Inps non abbiamo solo Parasubordinati e Professionisti non iscritti ad Albi ma anche queste nuove categorie:

i nuovi iscritti alla gestione separata

.

Per scaricare il Bilancio Sociale dell’Inps, clicca QUI

TUTTI I NUMERI DEL MERCATO ASSICURATIVO IN ITALIA. Scarica il report pubblicato dall’ANIA (292 pagine)

ania

 L’Ania ha pubblicato il nuovo report 2015 sul mercato assicurativo in Italia.

Ecco i principali indicatori.

Cala il costo medio dell’assicurazione Rc Auto a carico degli automobilisti.

A fine 2014, è stato in media di 40 euro in meno rispetto al 2013.

A causare il calo la riduzione del costo dei risarcimenti, specie dei ‘colpi di frusta’ a seguito delle nuove norme.

Secondo i dati dell’Ania, sono quasi 4 milioni i veicoli ‘fantasma’, senza assicurazione Rc auto.

E ammontano a 3,9 milioni le auto senza ‘copertura’ nel 2014, l’8,7% di quelle circolanti, in ”progressivo e preoccupante innalzamento” rispetto ai 3,5 milioni nel 2013 e ai 3,1 milioni nel 2012.

La quota sale al 13,5% al Sud, è dell’8,5% al Centro e del 6,2% al Nord.

La dematerializzazione del contrassegno assicurativo RC Auto troverà applicazione dal prossimo 18 ottobre e dovrebbe costituire un prezioso strumento per ridurre drasticamente l’evasione assicurativa.

Nel 2014 diminuisce ”lievemente” il numero di sinistri relativi all’Rc auto e si riduce la frequenza sinistri del 3,2%.

Le imprese assicurative italiane hanno chiuso il 2014 con un risultato, al netto della tassazione (pari a 2,4 miliardi) di 6 miliardi: l’utile del settore vita è stato pari a 3,5 miliardi mentre quello relativo al settore danni è stato pari a 2,5 miliardi (2,1 nel 2013).

La raccolta premi è aumentata nel complesso del 19,9%. 

Nel 2015, i premi contabilizzati totali (danni e vita) dovrebbero sfiorare i 156 miliardi, in crescita dell’8,8% rispetto all’anno appena concluso.

Per scaricare il rapporto completo dell’ANIA, clicca QUI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: