Il Management.it

Home » Lavoro

Category Archives: Lavoro

LEGGE DI BILANCIO: INCENTIVI PRO OCCUPAZIONE

Dopo le previsioni favorevoli sul PIL della Banca d’Italia e l’annuncio “siamo fuori dal tunnel” del Ministro dell’Economia Padoan, il Presidente del Consiglio Gentiloni ha affermato che nella prossima Legge di Bilancio sono previste alcune misure per accompagnare la crescita con interventi finalizzati all’accesso dei giovani nel mondo del lavoro.

gentiloni-padoan.jpeg

Tuttavia, affinché i dati registrati sull’economia e lavoro (disoccupazione ridotta al 9,1% pur se la media europea è al 7,7%) si possano tradurre in risultati concreti, occorre stabilità. Per questo il Governo intende consolidare la strategia avviata dal jobs act e mettere a punto alcune azioni mirate per la crescita del Paese.

Si tratta di interventi per il rilancio dell’occupazione, soprattutto quella giovanile (under 35), attraverso il taglio del cuneo fiscale e contributivo: decontribuzione per i primi 3 anni e riduzione contributiva del 3-4% dal terzo anno. In altre parole, vengono individuati incentivi permanenti in favore delle Imprese che si impegnano ad assumere giovani lavoratori in pianta stabile.

La ricaduta prevista è quella di una ripresa più strutturale, basata sul fatto che i giovani con un lavoro stabile possano metter su famiglia.

AIUTI PER LA TUTELA DELL’AMBIENTE

|Autore: Giorgio Caracciolo|

Al via dal 19 settembre la presentazione delle Domande per la concessione di agevolazioni previste dal bando “Aiuti per la tutela ambientale” pubblicato dalla Regione Puglia sul Bollettino n. 95 del 10-08-2017 ai sensi del Reg. 17/2014 Titolo VI.

Le PMI pugliesi che intendono realizzare investimenti per l’EFFICIENTAMENTO ENERGETICO possono presentare Domanda direttamente ad una banca finanziatrice o tramite un Confidi.

Efficienza-energetica-nelle-PMI.jpg

Tra gli Interventi ammissibili rientrano: Efficienza energetica, Cogenerazione ad alto rendimento, Produzione di energia da fonti rinnovabili.

Le agevolazioni consistono in un Contributo in conto impianti pari al 40% della spesa ed un Mutuo del 60% erogato dalla Banca finanziatrice, di cui il 30% a carico del Fondo regionale per l’efficientamento energetico.

Per maggiori informazioni scarica la scheda AIUTI TUTELA AMBIENTALE

 

TUTTI I NUMERI DEL TURISMO IN ITALIA E NEL MONDO. Scarica il nuovo rapporto pubblicato da Unicredit

01- copertina

.

rino-scoppio-per-blog

Rino Scoppio 

 

.

 

Unicredit e Touring Club hanno pubblicato il nuovo Rapporto sul turismo 2017.

.

In questo documento si fa il punto sul turismo nel mondo e in Italia con un focus sulle tendenze nel nostro Paese – dal turismo culturale a quello balneare, dall’agriturismo al turismo crocieristico – e sulle diverse performance delle regioni, cui sono dedicate delle schede ad hoc.

.

LA SITUAZIONE NEL MONDO

.

Per il 2016 il bilancio dei flussi turistici nel mondo si conferma tutto sommato positivo.

.

Rispetto al 2015, infatti, si registra un +3,9% che permette di superare gli 1,2 miliardi di arrivi internazionali.

.

02 - arrivi nel mondo

.

Focalizzando l’attenzione su quanto è successo nelle diverse macroaree del Pianeta, l’Europa resta la destinazione turistica più visitata dai viaggiatori internazionali.

.

03 - ricavi per maceoarea

.

La Cina è il paese che spende di più per i viaggi nel mondo.

.

07 - primi 10 paesi per sepsa turistica

 

.

.

Guardando ai Paesi più visitati al mondo, in classifica si conferma al primo posto la Francia con 84,5 milioni di arrivi internazionali, seguita dagli USA (77,5), dalla Spagna (68,2) e della Cina (56,9).

.

L’Italia consolida la quinta posizione (50,7 milioni), prima della Turchia (39,5).

.

.

04 - primi 10 pasi per arrivi

.

.

I primi dati riferiti al 2016 fanno emergere gli effetti della difficile situazione internazionale, in particolare legata al terrorismo: la Francia, infatti, presenta un trend in calo (-4%) mentre la Turchia ha visto una riduzione drastica dei flussi (-30%).

.

IL TURISMO IN ITALIA

 

.

Nonostante sia ancora oggi spesso sottovalutato, il turismo risulta un driver decisivo per il nostro Paese.

.

La nostra industria turistica vale 70,2 miliardi di euro (ovvero il 4,2% del Pil) che salgono a 172,8 miliardi di euro (il 10,3% del Pil), se si aggiunge anche tutto l’indotto.

.

.

06 - incidenza del turismo sul PIL

.

.

Per non parlare degli effetti dal punto di vista occupazionale: sono circa 2,7 milioni, infatti, i lavoratori complessivi.

.

.

REGIONE PER REGIONE

.

Il Veneto è, con oltre 63 milioni, la regione più turistica d’Italia, con dati tre volte superiori a quelli della Campania (19 milioni) e ben quattro volte a quelli della Sicilia(15).

.

Su un flusso annuale di circa 393 milioni di presenze che si registrano nel Paese, solo il 19% ha come destinazione una regione del Sud, quota che diminuisce al 14% se si considera in particolare il turismo estero.

.

Ecco i comuni con il maggior numero di presenze:

.

.

09 - primi 10 comuni per arrivi

.

.

Un elemento unisce infine la maggior parte delle regioni: la dipendenza dal mondo di lingua tedesca

 .

 

 

Se la Germania si conferma il nostro primo mercato di riferimento, la vera novità è il forte incremento della Cina che, per la prima volta, entra nella top 10.

.

010 - germania primo mercato

.

L’Italia può contare su 33mila hotel e 134mila strutture extralberghiere per un totale di quasi 5 milioni di posti letto, cui si aggiungono 12mila tra agenzie
 di viaggio e tour operator.

.

08 - numero posti letto

.. 

PRESENZA SUI SOCIAL NETWORK

.

La Toscana rappresenta la regione italiana con il maggior numero di like (oltre 500mila), seguita a distanza dalla Sicilia e dall’Alto Adige: Sicilia e Puglia sono le uniche realtà del Sud a essere in classifica.

.

.

011 - presenza su Facebook

 .

 

La Toscana (54mila) e a seguire la Puglia (30mila) costituiscono i territori con più follower su Instagram.

.

012 - presenza su Instagram

.. 

Per scaricare il rapporto completo di Unicredit, clicca QUI

.

.

QUANTO VALE IL SETTORE DELLA CULTURA IN ITALIA? 89,9 miliardi di euro. Scarica l’indagine pubblicata da Symbola e UnionCamere

01 - cultura

.

rino-scoppio-per-blog

Rino Scoppio 

.

E’ stata pubblicata l’edizione 2017 della ricerca

IO SONO CULTURA”.

.

Lo studio è realizzato da Fondazione Symbola e Unioncamere in collaborazione con la Regione Marche.

.

Oggi la cultura è uno dei fattori produttivi che più alimentano la qualità e la competitività, uno dei motori primari della nostra economia.

.

Al Sistema Produttivo Culturale e Creativo (industrie culturali, industrie creative, patrimonio storico artistico, performing arts e arti visive, produzioni creative-driven) si deve il 6% della ricchezza prodotta in Italia: 89,9 miliardi di euro.

.

02 - valore cultura rispetto pil naziomale

.

Il dato è in crescita dell’1,8% rispetto all’anno precedente.

.

E non finisce qui, perché la cultura ha sul resto dell’economia un effetto moltiplicatore pari a 1,8.

.

In altri termini, per ogni euro prodotto dalla cultura se ne attivano 1,8 in altri settori.

.

Gli 89,9 miliardi, quindi, ne ‘stimolano’ altri 160 per arrivare a quei 250 miliardi prodotti dall’intera filiera culturale, il 16,7% del valore aggiunto nazionale, col turismo come primo beneficiario di questo effetto volano.

.

06- effetto moltiplicatore

.

Lombardia e Lazio sono le regioni più importanti.

.

04 - le regioni più importanti

.

Roma e Milano sono la capitali della cultura italiana.

.

05 - le città più importanti

.

Il Sistema Produttivo Culturale e Creativo  dà lavoro a 1,5 milioni di persone, il 6% del totale degli occupati in Italia.

.

Dato anch’esso in crescita: +1,5%.

.

Tutti i segmenti registrano bilanci positivi, sia in termini di valore aggiunto che di occupazione.

.

03 - valore economico dei diversi settori

.

La cultura vede la presenza di migliaia di aziende.

.

Stampa e Editoria è il comparto più importante con 96.264 imprese attive.

.

.

07- numero impree

 

.

Per scaricare la ricerca completa (230 pagine), clicca QUI

 

.

 

LA NUOVA SFIDA DI GOOGLE. Diventare la più grande Agenzia del Lavoro al mondo. Ecco di cosa si tratta.

01 copetina

.

rino-scoppio-per-blog

Rino Scoppio 

 

In questi giorni Google ha presentato un nuovo progetto:

.

trovare lavoro a milioni di statunitensi.

.

Digitando sul computer o su smartphone parole chiave come “Lavori intorno a me” o “Posti di lavoro per insegnanti” si potranno vedere tantissime proposte.

.

02 jobs near me
.

.

Queste potranno essere segmentate in base a determinate parole chiave:

.

  • Quanto tempo è necessario per raggiungere il posto di lavoro

  • Il ruolo richiesto

  • Le mansioni

  • Il tipo di contratto (full time, part time etc.)

    ..04 - full time

.

L’iniziativa è realizzata da Google in collaborazione con società specializzate come LinkedIn, Mostro, WayUp, DirectEmployers, CareerBuilder, Glassdoor e Facebook.

.

.

.

Le aziende che intendono offrire posti di lavoro potranno accedere ad un particolare tool per rendere visibili su Google le loro offerte; ecco QUI il link.

.

job posting

.

Al momento questo progetto è disponibile per gli Stati Uniti, ma conoscendo Google…..

.

 

Ecco QUI l’annuncio ufficiale.

 

.

IN ITALIA TUTTI PAZZI PER CANI, GATTI & C. – Scarica il report con gli ultimi dati

01- copertina

.

rino-scoppio-per-blog

Rino Scoppio 

.

Assalco ha pubblicato l’ultimo rapporto sugli animali da compagnia in Italia (PET).
.
Secondo l’ultima rilevazione in Italia nel 2016 sono presenti circa 60 milioni di piccoli animali.

.

02 - 60 milioni di animali

.

Quasi il 50% sono pesci; a seguire gli uccellini (21,3%), i gatti (12,4%), i cani (11,5%) ed infine, con percentuali più contenute, piccoli mammiferi e rettili.

.

i pet in italia

.

Secondo le ultime statistiche dell’ISTAT, la popolazione italiana ammonta a 60.579.000 abitanti; in media, nel nostro Paese, vi è un pet per ciascun abitante.

 .

Nell’U.E. il numero di animali da affezione corrisponde a più di 200 milioni, ospitati in 75 milioni di abitazioni.

.

Gli animali più numerosi nell’Unione Europea sono i gatti: più di 70 milioni di esemplari, circa il 35% del totale; i cani sono più di 62 milioni, il 31%.

.

Nel 2016, il mercato dei prodotti per l’alimentazione dei cani e gatti in Italia ha sviluppato un giro d’affari di 1.971 milioni di euro per un totale di 559.200 tonnellate commercializzate.

.

03 - totale mercato alimenti

.

Si conferma, anche nell’ultimo anno, un trend positivo del mercato, con un incremento del fatturato del +2.7% rispetto allo scorso anno e una crescita dei volumi di +1.3%.

.

Gli accessori fatturano 72,3 milioni di euro con una crescita del + 6%.

.

04 - mercato accessori

.

I supermercati rappresentano in valore assoluto il canale più importante di distribuzione.

.

05 - canali distributivi
.

Le Catene di Petshop hanno continuato a crescere a due cifre con dinamiche del +12,6% a valore e +12,3% a volume rispetto all’anno precedente.

.

I Petshop sono da intendersi come insieme di punti vendita specializzati nella vendita di alimenti ed articoli per animali dotati di una struttura organizzata di almeno 7 punti vendita di proprietà.

.

Ecco i principali brand: L’isola dei Tesori, Dog & Cat Supermarket, Zoodom, Centro Fortesan, Maxi Zoo, Croce Azzurra, Italpet, Zoo Megastore, Arcaplanet e Fauna Food.

 .

Nel 2016, tutti i principali segmenti degli alimenti per cani e gatti mostrano una crescita del mercato.

.

Il segmento degli alimenti umidi per gatto e cane sono i più importanti.

.

Registrano un fatturato di 972 milioni di euro circa che equivalgono al 49,3% di quota sul totale.

.

06 - segmenti cibo per animali
.
Per scaricare il report completo di Assalco, clicca QUI

.

HAI FAME ? Da oggi puoi ordinare e pagare su Facebook. Ecco come funziona

01 - copertina

.

rino-scoppio-per-blog

Rino Scoppio 

.

Arriva una novità potenzialmente rivoluzionaria per la ristorazione.
.
Facebook ha annunciato in questi giorni il test per il FOOD DELIVERY.
.
Ecco come funziona.
.
Negli U.s.A. si può ordinare pranzo e cena con il tasto ORDER FOOD sulla pagina Facebook del ristorante convenzionato con 2 operatori leader: DELIVERY e SLICE.

.

07 - delivery slice

.

Possiamo vedere i locali che operano in una certa area geografica e i relativi menu.

.

03 - confronto con altri ristoranti

.

Questa è la schermata dei possibili Menù sui vari locali:

.

04 - orina menu

.

Il pagamento viene concluso senza lasciare Facebook.

06 - pagamento

.

Infine, riceviamo la conferma dell’ordine e i tempi di consegna.

.

07 - Conferma dell'ordine e arrivo del cibo

.

Al momento siamo in fase di test negli Stati Uniti.
.

Ecco QUI le istruzioni sul Centro Assistenza di Facebook.

TUTTI I NUMERI DEL MERCATO IMMOBILIARE IN ITALIA. La crisi volge al termine. Scarica il Rapporto pubblicato dall’ABI

copertina

.

rino-scoppio-per-blog

Rino Scoppio 

.

Il Rapporto Immobiliare 2017 è il volume a cura dell’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate.

.

Lo studio, realizzato in collaborazione con l’Associazione Bancaria Italiana, presenta annualmente il consuntivo dell’anno precedente (2016).

.

Il mercato immobiliare delle abitazioni ha subito negli anni passati una crisi notevole, soprattutto se osservata dal lato del numero di unità abitative oggetto di compravendite.

.

Nel 2016 si torna su un sentiero di crescita, confermando e superando il dato positivo dell’anno precedente.

.

storico

.

Le unità abitative compravendute raggiungono il livello di circa 534 mila.

.

Come si osserva dalla Figura 1, il mercato mostra livelli nuovamente superiori a quelli della fine degli anni ottanta.

.

Si osservano ancora delle debolezze sul fronte dei prezzi; il calo generalizzato riscontrato negli anni passati sta comunque per arrestarsi.
.

.

prezzi

.

Per scaricare il report completo, clicca QUI

.

CAMMINI E PERCORSI: Un Bando per valorizzare i Beni del Demanio

Autore: Giorgio Caracciolo

È in corso di pubblicazione il Bando dell’Agenzia del Demanio promosso da MiBACT e MIT, per valorizzare oltre 100 immobili situati lungo i cammini e i percorsi ciclopedonali e storico-religiosi che attraversano l’Italia. Destinatari sono i giovani Under 40 che potranno ricevere in concessione gratuita gli immobili per trasformarli in ostelli, piccoli hotel, punti ristoro, ciclofficine, punti di servizio e assistenza per tutti i pellegrini, i turisti, i camminatori e i ciclisti che ogni anno percorrono questi tracciati.

camminipercorsi_mappa8

Finalità del bando è quella di favorire e sostenere lo sviluppo del turismo lento offrendo la possibilità di riutilizzare gli immobili pubblici come contenitori di servizi e di esperienze autentiche, fortemente radicate sul territorio.

Cammini e Percorsi si inquadra nell’ambito del Piano Strategico del Turismo 2017–2022 e del Sistema Nazionale delle Ciclovie Turistiche/Piano Straordinario della Mobilità turistica.

Per compilare il QUESTIONARIO clicca QUI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: